Pagina su TeX e LaTeX

In questa pagina ho raccolto alcune note sull'uso di LaTeX. Si raccomanda, per ogni questione TeXnica, di rivolgersi al Forum del GuIT.

Non si dimentichi di consultare l'ottima Arte di scrivere con LaTeX di Lorenzo Pantieri.


Installare TeX Live 2013 su Ubuntu, Fedora o OpenSUSE (nuova versione)

Una guida passo per passo all'installazione della distribuzione TeX Live 2010 su sistemi GNU/Linux.

Introduzione a Arara

Una brevissima guida introduttiva al nuovo `metamotore' di composizione Arara

Introduzione a XeLaTeX

Una breve introduzione al "nuovo" motore di composizione scritto da Jonathan Kew con il quale è facile adoperare i font del proprio sistema operativo.

Introduzione a TeXworks

Una breve introduzione all'editor multipiattaforma TeXworks, molto adatto a chi si avvicina a LaTeX. Nuova versione del 20 marzo 2011.

Appunti di programmazione in TeX e LaTeX (2009, seconda edizione)

Non è un vero manuale di programmazione LaTeX, ma una raccolta di varie TeXniche che spero possa essere utile a chi ha intenzione di entrare nel dettaglio della definizione di comandi e ambienti in LaTeX e non si spaventa di fronte ai comandi che contengono @.

È disponibile una versione per la stampa senza link colorati. Trovate anche il codice sorgente.

Queste note sono liberamente scaricabili e le macro descritte, se non attribuite a qualcuno, sono disponibili. In attesa di decidere sulla licenza d'uso, le note sono proprietà riservata dell'autore.


Breve guida ai pacchetti più comuni (2010)

Ho raccolto qui una breve documentazione di alcuni pacchetti che possono tornare utili molto spesso. Si tratta di quasi tutti quelli che appartengono per obbligo a ogni distribuzione LaTeX più babel, caption, float, subfig, paralist, booktabs, ifpdf, enumitem, url, tocloft, graphicx, color, fancyhdr, geometry, emptypage. Qui trovate anche il codice sorgente.
Creative Commons 
License
Quest'opera è pubblicata sotto una Licenza Creative Commons.

Pacchetto per produrre frontespizi (2008)

Il pacchetto è disponibile anche su CTAN su questa pagina

Rimane a disposizione la vecchia versione front-th.zip (pacchetto e documentazione)


Il corso di LaTeX

Versione provvisoria della presentazione del corso LaTeX 2013 (prima parte) Formato pdf (zipped)
Versione provvisoria della presentazione del corso LaTeX 2006 (seconda parte) Formato pdf (zipped)

Una buona guida per scrivere la tesi:Scrivere la tesi di laurea con LaTeX (di Lapo Mori) (pdf)

Una (mica tanto) breve introduzione a LaTeX (pdf, in italiano, non molto aggiornata)

The (not so) short introduction to LaTeX (pdf, in inglese, la versione più aggiornata)

Esempi

I seguenti esempi dovrebbero servire a trovare idee per la composizione di testi usando LaTeX. Si assume l'uso dei pacchetti amsmath e amsthm (per gli enunciati di teoremi). Ho cercato in vari testi matematici, la collezione non è troppo ampia, ma potrebbe aumentare con le indicazioni dei lettori.

Ogni esempio è corredato dal sorgente; eventuali definizioni da porre nel preambolo sono all'inizio del listato, separati da una fila di segni %


Orrori

Ho raccolto qui alcuni esempi estratti da documenti inviatimi per la pubblicazione su un volume di Proceedings. Su 38 lavori meno della metà esibivano un LaTeX almeno decente, solo quattro o cinque fra questi erano ben composti. Un lavoro era in Plain TeX, uno in AMS-TeX, due provenivano da Scientific Word.

Tradurre i lavori da Plain e AMS-TeX non è stato nemmeno troppo complicato. Peggio è stato tradurre in LaTeX alcuni che si presentavano già in questo linguaggio, o così affermavano di sé stessi.

Presento questa galleria non per svergognare gli autori, naturalmente; piuttosto l'intendimento è di mostrare come non si scrive in LaTeX e che con qualche minuto di riflessione si può ottenere un risultato migliore. Inoltre voglio ricordare che quando si invia un documento LaTeX per la pubblicazione, occorre ripulirlo da tutti gli accorgimenti che usiamo per produrre i preprint, per esempio i comandi \break e simili, visto che comunque il formato finale sarà diverso. Raggruppate le definizioni all'inizio e non usate costruzioni complicate senza definire opportuni comandi. Sarà più facile per il copy editor rendere il manoscritto adatto per la pubblicazione.

Molti autori, me compreso, hanno cominciato a usare TeX quando LaTeX era assai insoddisfacente sotto l'aspetto del trattamento della matematica. Solo con l'avvento dei pacchetti AMS la situazione è migliorata; da una decina d'anni, con LaTeX2e, è diventato molto più facile agire sull'aspetto dei documenti, con centinaia di pacchetti di vario tipo. Tuttavia gli autori sono abitudinari e usano sempre i loro amati comandi, anche se sono stati portati di peso da Plain o da AMS-TeX.

Non dimentichiamo poi il fenomeno del passaggio di insiemi di macro da un autore all'altro: in queste transizioni di solito rimane la parte peggiore, così certi autori si producono in acrobazie TeXniche quando la soluzione sarebbe molto più semplice.

Consiglio a tutti i lettori: quando una certa situazione sembra richiedere complicate costruzioni, meglio riflettere qualche minuto e vedere se per caso esiste qualche pacchetto che fa al caso nostro. Anche chiedere in giro può aiutare, il Forum del GuIT, it.comp.software.tex o anche comp.text.tex sono luoghi dove si trova facilmente soccorso per i casi difficili. Ricordate che quasi mai la prima soluzione che viene in mente è la migliore. In ciascun esempio è mostrato il testo originale, senza alcuna modifica. Lo si discute e poi, quasi sempre, si mostra una versione corretta, con l'indicazione di quali pacchetti richiamare e quali comandi definire nel preambolo.